X
X
Back to the top
X

December 2019

Emma Muscat presenta il nuovo singolo, “Vicolo cieco”

Emma Muscat torna ancora a far parlare di sé. Dopo la recente partecipazione alla versione remix del brano di Junior Cally, Sigarette, Emma torna con un singolo dalle sonorità internazionali.

Nata dal bisogno di evidenziare l’importanza della figura femminile, Emma invita a credere in sé stesse e a non permettere che gli altri determinino la nostra felicità.

Il brano porta la firma anche di Danusk e Federico Secondomè.

 

 

Qui il Testo di Vicolo cieco – Emma Muscat

Lei pazza di sé tutto le gira come una roulette
Lui pazzo di lei quando si atteggia come una soubrette
Se l’amore è cieco lei vede, vede da Dio
Lui vive da re ma non si accorge che è soltanto un test
Qui ci sono troppi guai, prima black e dopo white
Quindi lei gli dice che
Se tu mi lasci io ti lascio ancora prima che
Tu mi dica io ti lascio quindi lascio a te
Tutte le risposte ora che ti lascio
È un vicolo cieco
Se tu mi lasci io ti lasci ancora prima che
Tu mi dica io me ne vado da te
Ho tutte le risposte ora che ti lascio
È un vicolo cieco
Lei sembra una queen
Vive in un regno come fosse un film
Lui, non certo un king
Può dire sempre e soltanto di sì, sì
Se l’amore è cieco lui vede un quarto di decimo
E questo gli basta a dire basta, basta così
Qui ci sono troppi guai
Ma non ci si ascolta (non ci si ascolta mai)
Quindi lei gli dice che
Se tu mi lasci io ti lascio ancora prima che
Tu mi dica io ti lascio quindi lascio a te
Tutte le risposte ora che ti lascio
È un vicolo cieco
Se tu mi lasci io ti lasci ancora prima che
Tu mi dica io me ne vado da te
Ho tutte le risposte ora che ti lascio
È un vicolo cieco (vicolo cieco)
Se io ti lascio è solo perché non capisci che
Vivi nell’orgoglio ma l’orgoglio che cos’è
E mi dici che sei pazzo sì ma non di me
Se tu mi lasci io ti lascio ancora prima che
Tu mi dica io ti lascio quindi lascio a te
Tutte le risposte ora che ti lascio
È un vicolo cieco (vicolo cieco)
Se tu mi lasci io ti lasci ancora prima che
Tu mi dica io me ne vado da te
Ho tutte le risposte ora che ti lascio
È un vicolo cieco

“Stars”, il nuovo singolo di Holograph

Holograph, alias di Dario Marturano, esce con un nuovo singolo, Stars.

Dopo Frame, ultimo album dell’artista firmato Krishna Music Group, Holograph torna a farci sognare con un altro lavoro. Il brano vede la partecipazione di Antonio De Vita alla tromba.

Il tutto accompagnato da una copertina ipnotica realizzata da Silvia Chiafele.

Chiudete gli occhi, alzate il volume e lasciatevi trasportare dalle stelle.

Esce “Arsenale”, nuovo singolo e nuovo video per Vin Martin

Vin Martin continua a stupirci. Dopo la pubblicazione di una trilogia di mini dischi pubblicati tutti nell’arco di un anno, torna con un nuovo singolo, “Arsenale”.

Conclude il 2019 con un lavoro complesso e dinamico, contornato da un bianco e nero inconfondibile.

Vin Martin è però già pronto a lavorare ad un nuovo progetto: un nuovo disco in vista dell’estate 2020.

Qui il Testo di Arsenale – Vin Martin

Dicono che ogni volta ci si guarda
Per volare via col vento e le nuvole
Per dimenticare ogni volta che ci siamo detti di volere restare
Anche quando volevamo andare via
Pensiamo che tutto rimanga chiuso
In una bottiglia di vino posata sull’acqua del mare
Portata via dalla corrente come insegnamenti malriposti
Dalle parole che usiamo
Per descrivere la voglia che noi abbiamo di restare insieme
Come pagine incrociate sulle dita delle mani
E noi
Noi
Restiamo a guidare
Con le dita delle lacrime incrociate alle tue
Mani
E noi cicatrizziamo ogni singola
Carezza che ci raccontiamo la domenica
Pensando di morire ogni volta che guardiamo le stelle e la Luna piena
Viaggiare di secoli in secoli, con un aquilone in mano
E imparare a piangere lo zucchero, ti giuro non è complicato
E non pensare di restare sola con le mani in mano
Stringi la collana che ti ho dato
Ti prego, giura lontano che mai
Mai
E noi
Noi
Restiamo a guidare
Con le dita delle lacrime incrociate alle tue
Mani
E dicono
Dicono tante cose su di noi
Dicono che ogni volta ci si guarda
Per volare via col vento e le nuvole
E dicono
Dicono tante cose su di noi
Dicono che ogni volta ci si guarda
Per volare via col vento e le nuvole
Noi
Noi
Restiamo a guidare
Con le dita delle lacrime incrociate alle tue
Mani
Noi
Noi
Restiamo a guidare
Con le dita delle lacrime incrociate alle tue
Mani