Vin Martin continua a stupirci. Dopo la pubblicazione di una trilogia di mini dischi pubblicati tutti nell’arco di un anno, torna con un nuovo singolo, “Arsenale”.

Conclude il 2019 con un lavoro complesso e dinamico, contornato da un bianco e nero inconfondibile.

Vin Martin è però già pronto a lavorare ad un nuovo progetto: un nuovo disco in vista dell’estate 2020.

Qui il Testo di Arsenale – Vin Martin

Dicono che ogni volta ci si guarda
Per volare via col vento e le nuvole
Per dimenticare ogni volta che ci siamo detti di volere restare
Anche quando volevamo andare via
Pensiamo che tutto rimanga chiuso
In una bottiglia di vino posata sull’acqua del mare
Portata via dalla corrente come insegnamenti malriposti
Dalle parole che usiamo
Per descrivere la voglia che noi abbiamo di restare insieme
Come pagine incrociate sulle dita delle mani
E noi
Noi
Restiamo a guidare
Con le dita delle lacrime incrociate alle tue
Mani
E noi cicatrizziamo ogni singola
Carezza che ci raccontiamo la domenica
Pensando di morire ogni volta che guardiamo le stelle e la Luna piena
Viaggiare di secoli in secoli, con un aquilone in mano
E imparare a piangere lo zucchero, ti giuro non è complicato
E non pensare di restare sola con le mani in mano
Stringi la collana che ti ho dato
Ti prego, giura lontano che mai
Mai
E noi
Noi
Restiamo a guidare
Con le dita delle lacrime incrociate alle tue
Mani
E dicono
Dicono tante cose su di noi
Dicono che ogni volta ci si guarda
Per volare via col vento e le nuvole
E dicono
Dicono tante cose su di noi
Dicono che ogni volta ci si guarda
Per volare via col vento e le nuvole
Noi
Noi
Restiamo a guidare
Con le dita delle lacrime incrociate alle tue
Mani
Noi
Noi
Restiamo a guidare
Con le dita delle lacrime incrociate alle tue
Mani

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *