Story

I Sempreverde sono una band di ragazzi giovani, eclettici e senza tempo proprio come Napoli, la loro terra, che li ha ispirati nei suoni e nelle melodie: il punto di partenza perfetto per 5 ragazzi che conoscono le loro radici, ma che sanno dove vogliono arrivare. 
 Il gruppo è composto da Marco Marino (chitarra e voce), Vinz Marino (basso e cori), Luca Ciervo (violino e cori), Filippo Mauro (pianoforte e elettroniche) e Simone Mauro (batteria e pads). 
 Attraverso le loro performance live, elemento fondamentale del gruppo, riescono subito a farsi notare vincendo l’Emergenza Festival Italia 2013-14.

“Freddo Polaroid” è il secondo singolo del primo album di inediti, attualmente in fase di lavorazione. Il brano, prodotto e mixato da Francesco Frilli per Krishna Music Group al Golden Factory Studio di Prato, e masterizzato da Tommy Bianchi al White Sound Studio di Firenze.

Behind the Horizon

Freddo Polaroid - Testo

Non riesco più ad immaginarti
Quando mi guardi c’è un freddo polaroid, non ci sono filtri, è da troppo che Diciamo quello che pensiamo e lo sappiamo bene,
Se parliamo c’è un freddo polaroid

Faccio uno scatto verso di te, per sentirmi vivo,
Ma Hai sviluppato senza di me un diverso obbiettivo.

Non riesco più a focalizzarti
Quando mi tocchi, quando la sera torni a casa con due occhi rossi.
Tienimi che il cuore ha bisogno di saturazione e non di contrasti, lo sappiamo bene, quando parliamo c’è un freddo polaroid

Fai uno scatto verso di me, senza alcun motivo, Modificando parti di me, effetto negativo.
Faccio uno scatto verso di te, per sentirmi un po’ più vivo, Ma Hai sviluppato senza di me un diverso obbiettivo.

Spotify iTunes Amazon Google Play

Freddo Polaroid

Artist :
Title : Freddo Polaroid
Release Date : August 29, 2018
Label :
Catalog ref. : 8100096100058
Format : Digital Download

“Freddo Polaroid” è il secondo singolo del primo album di inediti, attualmente in fase di lavorazione. Il brano, prodotto e mixato da Francesco Frilli per Krishna Music Group al Golden Factory Studio di Prato, e masterizzato da Tommy Bianchi al White Sound Studio di Firenze.